Alias multipli per gmail

In realtà per gmail non esiste un sistema per creare alias tuttavia il funzionamento di gmail permette di poter variare il nome dell’email, purtroppo l’indirizzo non cambierà molto. Usando questo trucco è possibile comunque ricevere messaggi a un indirizzo Gmail diverso. Il metodo migliore per avere un indirizzo diverso è quello di crearsene un altro.

Questa tecnica non si può usare con Google Apps che invece supporta alias veri e propri, occorre però richiederli all’amministratore del tuo dominio.

Creare finti alias multipli per gmail come per esempio pincopallino puoi farlo diventare pinco.pallino@gmail.com oppure pinco.pallino+commento@gmail.com questo ti permetterà successivamente di creare regole per ordinare le email automaticamente. Le risposte a questo tipo di esigenza sono racchiuse in due faq ormai famosissime di gmail la prima è questa:

Potrebbe capitarti di ricevere un messaggio inviato a un indirizzo che sembra il tuo ma in cui la quantità o la distribuzione dei punti è diversa. Sappiamo che può essere spiacevole pensare che la posta di qualcun altro venga recapitata al proprio account, ma non ti preoccupare: entrambi gli indirizzi sono tuoi.

Gmail non riconosce i punti come caratteri all’interno dei nomi utente, quindi puoi aggiungere o rimuovere i punti da un indirizzo Gmail senza modificare l’indirizzo effettivo di destinazione; tutti i messaggi saranno diretti esclusivamente alla tua Posta in arrivo. In breve:

homerjsimpson@gmail.com = hom.er.j.sim.ps.on@gmail.com
homerjsimpson@gmail.com = HOMERJSIMPSON@gmail.com
homerjsimpson@gmail.com = Homer.J.Simpson@gmail.com
Tutti questi indirizzi appartengono alla stessa persona. Puoi rendertene conto accedendo con il tuo nome utente ma aggiungendo o rimuovendo un punto. Andrai comunque al tuo account.

Se ricevi posta che sembra indirizzata a qualcun altro, è probabile che il mittente abbia immesso un indirizzo errato, proprio come si fa quando si sbaglia a comporre un numero di telefono. In casi simili, ti consigliamo di contattare, appena ti è possibile, il sito web o il mittente originale per avvertirli dell’errore.

Ricezione di messaggi di posta destinati ad altri utenti

l’altra faq invece è relativa all’utilizzo di email diverse:

Gmail non offre la funzione del tradizionale alias, tuttavia puoi ricevere messaggi inviati a tuo.nomeutente+qualsiasi.alias@gmail.com. Ad esempio, i messaggi inviati a paola.bianchi+commenti@gmail.com verranno recapitati a paola.bianchi@gmail.com.
Puoi impostare filtri per indirizzare automaticamente questi messaggi nel Cestino, per applicare loro un’etichetta o segnarli come Speciali, per ignorare la Posta in arrivo o inoltrarli verso un altro account di posta elettronica.

Posso ricevere messaggi a un indirizzo Gmail diverso?

Non scappare subito via! Forse ti interessano...

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!