Come fare backup e ripristino di WhatsApp su android

WhatsApp non salva almeno ufficialmente le chat su cloud o su qualche server. In pratica quello che succede su whatsapp rimane sul proprio telefono pertanto fare il backup di whatsapp diventa indispensabile. Ovviamente non serve a niente fare il backup sul telefono dove si usa whatsapp ma occorre spostare i files di backup su pc così se si smarrisce il telefono o si passa a un telefono nuovo non verranno persi tutti i dialoghi della chat, le immagini e tutti gli altri contenuti multimediali. Fare il backup di WhastApp su android è molto semplice basta copiarsi una cartella che contiene tutti i dati di whatsapp.

Prima di procedere bisogna fare una premessa il database delle chat di whatsapp è criptato e un backup fatto con android può essere ripristinato solo su smartphone android e con lo stesso numero di telefono di quando si è fatto il backup.

Come fare il backup

Whatsapp fa un backup al giorno automaticamente ma può essere fatto anche manualmente per avere nel backup tutti i messaggi anche quelli più nuovi facendo tap su WhatsApp > Menu > Impostazioni > Impostazioni chat > Backup conversazioni. (il menu sono i 3 puntini in verticale in alto a destra).

backup whatsapp android

A questo punto occorre trasferire la cartella /sdcard/WhatsApp/ all’esterno del telefono e questa cosa la si può fare in svariati modi:

1 – Collegando il telefono al pc via cavo usb e poi dal pc usando il filemanager di windows o linux copiarsi tutto il contenuto della cartellina Whatsapp nel proprio pc, nel mio caso che ho un nexus 5 si trova qui:
Computer\Nexus 5\Internal storage\WhatsApp\

2 – Scaricandosi un app files explorer per android e copiare la cartella per esempio dentro dropbox così avrai una copia di backup su dropbox oppure se il pc è in rete copiarla direttamente nel pc.

3 – Usando adb ovviamente questo va bene solo se hai adb installato e sai come funziona nel mio caso ad esempio scrivo così daconsole:
adb pull /sdcard/whatsapp /temp/Nexus5/whatsapp

L’importante è che la cartella venga copiata in devices/pc diverso dal telefono dove si trova in maniera tale da poterla riprendere in seguito in caso di smarrimento del telefono o per la necessità di spostare tutte i log delle chat su un altro telefono nuovo.

In teoria per salvarsi le chat basterebbe copiarsi la cartellina dei database o addirittura solo il database più recente di backup del database e poi per il ripristino ricreare la struttura \WhatsApp\Databases\msgstore-xxxxxx.db.crypt8 e dovrebbe funzionare, tuttavia non ho avuto il tempo di provarla questa cosa.

Come fare il ripristino

Il ripristino è ancora più semplice: PRIMA DI INSTALLARE WHATSAPP copiare la cartella WhatsApp nel nuovo dispositivo all’interno dell’sdcard e SUCCESSIVAMENTE installare WhatsApp se tutto è andato bene Durante l’installazione, WhatsApp troverà da solo il backup e ti chiederà se vuoi procedere al ripristino. In questo modo tutte le vecchie chat saranno presenti sul nuovo smartphone.

Fonte della guida il sito ufficiale di whatsapp essendo una FAQ.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!