Come installare i driver adb e fastboot su Windows

Android Debug Bridge (ADB) è uno strumento a riga di comando che ti permetterà di comunicare con il tuo dispositivo Android. In pratica è un programma client-server formato da tre componenti:Un client, che gira sul computer di sviluppo. Un server, che viene eseguito come processo in background sul computer di sviluppo. Un demone, che viene eseguito come processo in background per ogni dispositivo/emulatore.
Per installare ADB e fastboot su windows è necessario scaricare l’sdk di Android da questo indirizzo:
SDK Tools Android
http://developer.android.com/sdk/index.html Cliccando su “Download the sdk ADT bundle” scaricherai un file zip che contiene tutto il necessario per poter sviluppare su android con Eclipse, emulatore android compreso.
Se non hai esigenze particolari ti consiglio di scaricare la versione X86.
Una volta terminato il download scompatta tutto in una cartella in per es. C:\adt-bundle-windows-x86

Per installare i driver Android Debug Bridge (ADB) e usare fastboot occorre verificare se i seguenti componenti sono installati:
Android SDK TOOLS
Android SDK Platform-tools
Google USB Driver
Lancia l’ SDK Manager (C:\adt-bundle-windows-x86\SDK Manager.exe) e controlla che lo status sia su installed come nello screenshot:

android-driver-adb

Solitamente sono già installati di default. Nel caso non lo siano basta selezionarli e cliccare “install packages”, accettare i termini e avviare il download.
Sarebbe bene mettere nel path l’sdk, comunque adb.exe e fastboot.exe si trovano qui:
C:\adt-bundle-windows-x86\sdk\platform-tools

I driver offerti da google vanno bene SOLO PER I DISPOSITIVI NEXUS (eccetto il Samsung Galaxy Nexus) e dovresti trovarli qui:
C:\adt-bundle-windows-x86\sdk\extras\google\usb_driver

Se hai un altro dispositivo dovrai scaricare i driver rilasciati dai rispettivi produttori, puoi trovare la lista di tutti gli OEM Drivers in fondo alla pagina di questo indirizzo:
http://developer.android.com/tools/extras/oem-usb.html

Prima di collegare il vostro smartphone occorre metterlo in modalità debug. Per mettere in modalità debug android occorre attivare dal proprio smartphone le opzioni sviluppatori. Andare in impostazioni-> informazioni telefono -> cercare build number (dovrebbe essere in fondo) e fare tap per 7 volte. A quel punto dovresti visualizzare il menu opzioni per sviluppatori dove si può attivare la modalità debug.
Collegando il telefono al pc tramite cavo usb, Windows dovrebbe installare i driver automaticamente, il più delle volte non riesce e occorre installarli manualmente dalla gestione periferiche.
Installare i drivers ADB a volte può essere un bagno di sangue: in alcuni casi occorre impostare la modalità USB da MTP a Camera e ritornare a MTP, altre volte occorre installare i driver manualmente e così via. Su mac o su linux ci sono meno problemi.
Se proprio non riesci a installare i driver puoi fare un tentativo con tramite ADB Driver Installer che più di una volta mi ha risolto problemi con dei tablet cessi che ancora non ho capito perchè non andavano. Potete scaricarlo direttamente da qui: http://adbdriver.com/downloads/

Okay, a questo punto bisogna aprire una console comandi, possibilmente con i diritti di amministratore. Quindi start->esegui->cmd
Se non avete messo nel path l’sdk dovrai posizionarti in C:\adt-bundle-windows-x86\sdk\platform-tools
e se tutto è andato liscio lanciando il comando “adb devices” dovresti visualizzare il dispositivo android connesso al pc:

 C:\adt-bundle-windows-x86\sdk\platform-tools>adb devices
* daemon not running. starting it now on port 5037 *
* daemon started successfully *
List of devices attached
38ewfljflwflxxxxx        device

Se non si vede nessun dispositivo significa che windows non è riuscito a installare i driver.

Se non vuoi scaricare tutta l’sdk questa potrebbe essere una valida alternativa che però non ho avuto modo di provare per mancanza di tempo:
http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=2588979

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

One thought on “Come installare i driver adb e fastboot su Windows

  1. Pingback: Come installare CyanogenMod su dispositivi Google Nexus

Comments are closed.