Come modificare un ebook in formato epub

A volte alcuni ebook presentano errori macroscopici o errori di codifica dei caratteri (ti consiglio di usare charset UTF8 e stare attento ai copia e incolla). Se l’ebook è in formato epub siete fortunati perchè è un formato aperto e standard ed esistono programmi open-source molto validi che permettono di effettuare modifiche in maniera semplice e intuitiva agli ebook in formato epub, Sigil è tra questi.
Sigil è un software open-source per modificare gli e-books in formato epub. Sviluppato inizialmente da Strahinja Marković nel 2009 continua ad essere mantenuto da John Schember dal 2011.

Sigil è un applicazione multipiattaforma ed è distribuita per Microsoft Windows, Mac OS X e Linux con licenza GPL. Sigil ha un interfaccia doppia una testuale e una che supporta WYSIWYG (What You See Is What You Get ovvero quello che vedi è quello che è) che permette anche ad utenti meno esperti di effettuare modifiche al codice html contenuto nei file epub, come fanno dreamweaver o altre applicazioni. Naturamente è possibile modificare il codice html direttamente attraverso un editor di integrato. Sigil essendo un editor ebook può essere utilizzato anche per creare un ebook ex-novo senza problemi, eventualmente poi potreste convertire il formato epub anche in altri formati con calibre. Vi riporto i link della pagina ufficiale Sigil su Google Code e dove poter effettuare il download di Download Sigil e-books editor.

Alcune informazioni sul formato Epub

Questa è la definizione del formato epub su wikipedia italiana :

ePub, (abbreviazione di electronic publication, “pubblicazione elettronica”, e indicato anche come EPub, epub, o EPUB) è uno standard aperto specifico per la pubblicazione di libri digitali (eBook) e basato su XML.

Nell’ottobre 2011 sono state pubblicate le specifiche per la versione 3 del formato epub che supportano HTML5, CSS3, Javascript, MathML (per le formule matematiche) e altre funzionalità. Purtroppo sigil non credo che supporti ancora la versione 3 e funziona bene solo con la versione 2 che attualmente è ancora la più diffusa.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!