Come sbloccare un dispositivo Android Google Nexus

Fare l’unlock di un cellulare android significa sbloccare il bootloader. Il bootloader è un software che, nella fase di avvio di un dispositivo, carica il kernel del sistema operativo e ne permette l’avvio. Fare l’unlock di un dispositivo Android Nexus è il primo passo per poter installare versioni android personalizzate (le famose Cooked Rom), il rooting e il backup dell’immagine della partizione del disco. Il rooting permette di avere accesso a tutto il filesystem di android e di poter accedere a funzionalità aggiuntive come per esempio DISATTIVARE la modalità aerea automaticamente da app. L’unlock di un dispositivo android è molto semplice sulla linea di dispositivi mobili NEXUS (prodotti sotto la supervisione di Google stessa) ed è propedeutico per l’installazione di una recovery rom personalizzata di cui parlerò però più avanti. Esistono metodi per effettuare l’unlock android anche sugli altri dispositivi ma si perde la garanzia e il ripristino allo stato precedente non è agevole se non impossibile.

Per poter effettuare l’unlock ti occorreranno un pc e i driver ADB, se non sai di cosa sto parlando ti consiglio di leggere prima questo articolo: Come installare i driver adb e fastboot su Windows

Attenzione facendo l’unlock di un dispositivo android si perdono tutti i dati presenti sul telefono, quindi pensaci bene prima di farlo la scelta migliore è farlo quando lo smartphone non ci serve più o è nuovo e ancora non ha niente di installato. Se proprio devi salvarti dei dati ricordati di esportare gli sms, le foto,i video, tutti files scaricati con bluetooth, internet etc. la cartella di watsup insomma tutto quello che hai nel telefono e non nel cloud. Purtroppo l’unico modo per fare un backup completo è avere android rootato.

Questa procedura di sblocco android VA BENE SOLO PER I DISPOSITIVI NEXUS come il nexus 4, nexus 5 e nexus 7. Per gli altri ci sono metodi alternativi ma molto probabilmente si perderà la garanzia. I produttori di cellulari non vogliono che si metta troppo mano sul software del telefonino sia perchè vogliono mantenere il controllo sia perchè c’è il rischio di danneggiare il dispositivo.

L’autore non si ritiene responsabile di eventuali problemi causati dal materiale presente nell’articolo e delle conseguenze che possa causare nè si assume alcuna responsabilita’ riguardo eventuali danni o perdite di qualunque genere derivate dall’uso delle informazioni contenute.[leggi disclaimer completo].

Ecco gli step che devi fare per sbloccare il bootloader:

Abilita la modalità debug dal dispositivo
Per mettere in modalità debug android ti ricordo che occorre attivare dal proprio smartphone le opzioni sviluppatori. Andare in impostazioni-> informazioni telefono -> cercare build number (dovrebbe essere in fondo) e fare tap per 7 volte. A quel punto dovresti visualizzare il menu opzioni per sviluppatori dove si può attivare la modalità debug.

Connetti il dispositivo al pc

Da terminale occorre impostare il dispositivo in modalità FASTBOOT:

adb reboot bootloader

Se il cellulare era in debug mode ed era collegato al pc, si riavvierà e apparirà una schermata con tutte le varie modalità, ci dovrebbe essere anche l’immagine del robottino verde di android. Se dal prompt si digita:

fastboot devices

Se tutto è andato benedeve apparire un codice con di fianco scritto fastboot

3834xxxxxxxxxx        fastboot

a questo punto si può digitare il comando per fare l’unlock del boot:

fastboot oem unlock

Sul dispositivo appare una schermata di conferma in cui con il volume bisogna selezionare YES e poi il pulsante dello spegnimento.
Dovrebbe rispondere da console tipo così

...
OKAY [267.364s]
finished. total time: 267.364s

Bene ora sei pronto per installare una Recovery Image

Ah dimenticavo, se vuoi fare il relock il comando da lanciare dovrebbe essere questo, prima occorre sempre avviare il cell in modalità fastboot:

fastboot oem lock

Il ripristino del lock io non l’ho mai fatto, non so se funzionerà.

Nel prossimo articolo spiegherò come installare una recovery personalizzata e come installare la più classica delle custom rom la cyanogenmod.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

2 thoughts on “Come sbloccare un dispositivo Android Google Nexus

  1. Pingback: Come installare CyanogenMod su dispositivi Google Nexus

Comments are closed.