Configurazioni pc assemblati

Assemblarsi un pc significa avere un sistema equipaggiato con componenti selezionati a seconda delle proprie esigenze. Questa ottimizzazione sulla scelta dei componenti ci permetterà di spendere i soldi in maniera più consapevole. Ci sono anche altri vantaggi, conoscere tutti i pezzi del proprio pc fisso ci consentirà anche di configurarlo al meglio per il sistema operativo, di ripararlo e in qualche caso di upgradarlo per aumentarne la longevità. Ho creato qui di seguito alcune configurazioni pc assemblati per varie esigenze ma sono solo esempi e non è detto che siano perfette. La seconda configurazione è quella del mio pc attuale anche se la scheda grafica che ho attualmente è una amd 6870, mentre nella configurazione ci ho messo una amd 7870. Negli ultimi anni i pc fissi hanno avuto un calo di vendite a causa della nascita di sistemi mobili sempre più potenti: ultrabook, netbook, tablet e smartphone. Probabilmente in futuro sempre che non cambieranno le cose, saranno usati di meno e diventeranno un mercato sempre più di nicchia, in quanto sono ingombranti, consumano molta energia e non si possono portare in giro.
Assemblare un pc non è difficile tuttavia se non si ha esperienza si rischia di fare dei danni a componenti molto costosi, la maggior parte dei negozi assemblano i pc con i pezzi che volete voi.

Come scegliere i componenti del pc assemblato

Prima di assemblare un pc bisogna sapere l’uso per cui sarà adibito. Solitamente gli usi sono: Videogiochi oppure Fotoritocco oppure Video editing oppure solamente per navigare su internet e usare strumenti di videoscrittura. Le possibilità sono tantissime, nella maggioranza dei casi non serve a nulla spendere un mucchio di soldi per avere i componenti più potenti e più aggiornati. I componenti dei pc hanno una vita molto breve e tendono anche a svalutarsi molto in fretta. Anche questo articolo è a tempo e quando uscirà haswell toglierò queste configurazioni e se ho tempo ne farò delle altre. Spesso nei forum si chiede se conviene aspettare di comprare il pc per avere i pezzi più nuovi e potenti, tuttavia a meno che la data di rilascio sia imminente non conviene mai fare questo ragionamento soprattutto se il pc serve. Il momento buono per comprare un pc è quando se ne ha veramente bisogno. Se si compra il pc per giocare è fondamentale sapere a quale risoluzione giocherete più sarà alta più la scheda grafica sarà costosa. Per monitor a 1920×1080 e si ha intenzione di giocarci conviene prendersi una scheda grafica di fascia alta.

PC Assemblato per video editing e gaming

Configurazione pc rimossa perchè obsoleta

Se fate spesso montaggi video la scheda grafica deve essere potente e la cpu con multicore viene sfruttata maggiormente. La ram viene usata tantissimo quindi almeno conviene prenderne almeno 16GB. La scheda di marca nvidia è obbligatoria, se usi il pacchetto adobe che implementa il mercury playback engine, poichè sfrutta la tecnologia nvidia Cuda. L’ssd è fondamentale per lavorare su file di grosse dimensioni e velocizzerà moltissime operazioni facendoti risparmiare tempo. Volendo potresti risparmiare qualche euro comprando la Z77MA-G45 se non hai intenzione di fare sli o cross fire, un hard disk per i dati più piccolo e un case meno costoso.

PC Assemblato per gaming e fotoritocco

Configurazione pc rimossa perchè obsoleta

Se non hai esigenze particolari e con il pc ci giochi e come hobby fai fotoritocco o video editing non a livello professionale non è necessario devastare migliaia di euro comprando componenti top di gamma molto costosi, ma ti basterà una configurazione simile a quella qui sopra. Volendo potresti risparmiare qualche euro comprando un hard disk per i dati meno capiente, un case meno costoso e una cpu meno performante.

Configurazione pc assemblato minimale

Configurazione pc rimossa perchè obsoleta

Overclocking e componenti che durano

Queste considerazioni riguardano soprattutto le prime due configurazioni. Il case, l’alimentatore e gli hard disk sono componenti che possono essere riutilizzati di conseguenza è preferibile selezionarli di qualità migliore. Infatti in seguito vi basterà aggiornare solamente la scheda madre la cpu e la ram il resto rimane per svariati anni. La sigla k alla fine del nome della cpu intel indica che è predisposta per l’overclocking e ha il moltiplicatore di frequenza sbloccato. Ho deciso per intel, perchè negli ultimi anni ha realizzato dei processori più performanti e meno esosi di energia rispetto ad amd. Le schede madri msi hanno un ottimo rapporto qualità prezzo e il chipset z77 permette di fare overclock.L’attributo lowprofile della ram significa che occupa poco spazio verticale e permette il montaggio di dissipatori cpu voluminosi sempre per un eventuale overclock. Se si ha intenzione di fare overclock è necessario spendere altri soldi per acquistare anche un dissipatore per socket 1155 che possa raffreddare la cpu. Probabilmente io lo comprerò più avanti per ora va benissimo così anche se potrebbe essere scomodo dover smontare nuovamente il pc. Overclockare il pc a volte può renderlo più longevo, anni fa aumentando la frequenza e cambiando solamente la scheda video sono riuscito a giocare a skyrim con un pc di 4 anni fa e passa, la scheda video oltretutto l’ho riciclata nel pc attuale. L’hard disk ssd va usato come primario e renderà il sistema operativo più veloce e reattivo. L’hard disk green essendo più lento invece dovrebbe essere quello secondario da usare per i backup, per i dati e per installarci qualche videogioco visto che l’ssd non è molto capiente. Nella prima configurazione la scheda madre gd55 che supporta la tecnologia crossfire o SLI e ha un ottimo layout, ma se non hai intenzione di farne uso consiglio di acquistare l’altra. Personalmente usare più schede grafiche lo vedo come uno spreco di soldi e di energia e se non fai rendering grafici professionali non conviene assolutamente perchè ogni anno escono schede video singole molto più potenti e che consumano meno. Se hai in mente configurazioni migliori o altre idee sentiti libero di postarle nei commenti.

Link utili
Videoguida su come assemblarsi il pc

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!