Google colpevole libertà di espressione in pericolo!

google_censored
La sentenza di un tribunale di Milano ha condannato a 6 mesi di carcere 3 dirigenti di google per violazione della privacy per aver lasciato un video su youtube. Questa notizia è rimbalzata anche sulle prime pagine della stampa straniera facendo fare all’italia una pessima figura!
Se volete leggere la storia in maniera approfondita potete leggerla qua.
La legge italiana si è chiaramente trovata in difficoltà, perchè non sa bene come comportarsi con internet e nello stesso tempo ci sono pressioni per avere maggior controllo sul web(in italia a volte è ancora demonizzato come una cosa negativa e non controllata).
Se questa vicenda fosse successa in US il video sarebbe stato segnalato e poi eliminato, senza alcun processo. In italia l’associazione vividown ha pensato bene di costituirsi come parte civile(per immagine,per soldi, per orgoglio?) e dopo 4 anni i giudici italiani hanno dato ragione all’associazione! Per la prima volta nel mondo viene condannato un servizio software (il mezzo) oltre a chi ha commesso il fatto. Perchè google dovrebbe essere colpevole se non ha caricato lei il video? 🙁

Similitudini per assurdo
Condannare di omicidio i dirigenti della FIAT ogni volta che qualcuno investe un pedone con una Punto!

Condannare l’amministratore di un condominio perchè nel piazzale qualcuno a sua insaputa ha percosso un ragazzo autistico davanti a 5000 persone che guardano senza fare nulla.

Conseguenze
Questo fatto è gravissimo e ha creato delle forti polemiche sia in italia che all’estero, perchè è una minaccia concreta alla libertà di internet.
In italia al contrario degli altri paesi europei vi è la speranza perchè internet sia regolato dalle leggi della nazione stessa(come in cina) e vorrebbero riversare le responsabilità dei contenuti non sugli utenti ma sui vari servizi che lo consentono(internet provider, hosting, youtube…)
Per i legislatori probabilmente internet non è differente dalla televisione o da un giornale dove ci devono essere dei direttori responsabili.
Internet si è sempre AUTOREGOLAMENTATA da sola ed è lo strumento più democratico che abbiamo perchè tutti possono dire liberamente quello che pensano, questa sentenza rischia di creare un pericoloso precedente in italia e può ispirare altre nazioni.

Conclusioni
Se per caso l’italia imporrà a google di controllare preventivamente i contenuti, google sarebbe costretta ad andarsene dal nostro paese(non è un grosso problema visto che internet fortunatamente non ha confini).Comunque non voglio difendere google, sarebbe solo l’inizio, un piccolo passo per spostare la responsabilità dei contenuti sui provider e allora sarebbe molto spiacevole per tutti noi italiani.
Chiunque di voi abbia un blog vi prego di segnalare questa notizia e far capire che in italia ci sono persone a cui internet sta a cuore e che la libertà di espressione deve rimanere un diritto fondamentale! Senza libertà di espressione una democrazia non può essere sana!

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

4 thoughts on “Google colpevole libertà di espressione in pericolo!

  1. GREY_FOX

    Questa non è nient’altro che l’ennesima dimostrazione che chi ci governa/giudica non ha la minima idea di cosa sia Internet!

  2. Pingback: diggita.it

  3. Pingback: addalo.it

  4. Redattrice web

    Premesso che la posizione di monopolio di Google non mi piace, poichè molte attività si reggono su algoritmi discrezionali a qualcosa di cui si sa sempre e comunque poco, trovo che sia scorretto addossare la colpa dell’inciviltà di alcune persone su Google. Se un video infame finisce sul web, si dovrebbe andare a punire chi l’ha inserito e – volendo aprire e chiudere una parentesi – anche gli adulti che non hanno in debito controllo i propri figli. Non sto dicendo che sia semplice ma non è normale attribuire responsabilità a qualcuno/qualcosa di esterno. Ciao!

Comments are closed.