Lubit linux 4 nome in codice Eagle

Finalmente sono riuscito a provare la nuova versione di lubit linux 4 e ci sono novità rispetto alla versione precedente anche se ha mantenuto la sua proprietà più importante: il minimalismo. Lubit 4 utilizza sempre come window manager l’ottimo ed essenziale openbox che gli consente di essere un sistema operativo alternativo per tutti quei pc su cui gira ancora il vetusto windows XP. Ovviamente non nessuno vi vieta di installarlo anche su pc con Windows 7 o Windows 8 che risultano essere più o meno lenti.

Lubit4

L’installazione di lubit è veramente banale e potrebbe essere installata anche da un bambino. Non ho riscontrato alcun problema ed è stata veramente veloce.

lubit4-installazione

Il consumo di ram è veramente da record. Sebbene abbia aperto più istanze di firefox di cui una con youtube mentre riproduceva un video in hd, file manager, editor di testo la ram occupata è sempre rimasta sotto ai 490 MB e non ci sono stati rallentamenti di sorta. Per questo motivo Lubit 4 è una distribuzione linux veramente leggera in grado di girare anche su pc obsoleti che dispongono di poca Ram. Il browser predefinito di lubit è l’ottimo firefox. Naturalmente all’interno di Lubit linux vi sono una serie di programmi basilari che permettono di fare le cose più comuni che si fanno con il pc: guardare film, scrivere documenti di testo, ascoltare la musica, condividere o scaricare files insomma tutto quello che si fa con un personal computer. Vi è anche Trasmission un client torrent ultra-ottimizzato che supporta gli ormai usatissimi magnet link. All’interno di lubit 4 vi sono anche alcuni script interessanti come quello delle Radio, Crea Password e perfino il Televideo.
Si merita sicuramente una menzione la scelta di usare LXAppearance che permette di selezionare il tema grafico in maniera molto semplice.

Lubit linux sarà supportata per ben 5 anni ed è un’ottima distribuzione minimale, veloce e open source cosa aspetti a provarla?

Sul sito ufficiale puoi trovare il link per il download:
http://lubitproject.com/2014/10/31/lubit-4-eagle/
e sul blog invece potrai trovare tante guide utili:
http://parliamodi-ubuntu.blogspot.it/2014/11/lubit-linux-4-eagle.html

Pagina di facebook Lubit linux
ps
Sono veramente felice che qualcuno si occupi di progetti come questo. Il minimalismo e l’essenzialità in futuro saranno sempre più importanti e non solo nel software. L’attuale sistena basato sul consumismo più sfrenato sarà sempre meno compatibile con il pianeta e di conseguenza con la socità umana.
Ah dimenticavo per il progetto lubit 4 occorre ringraziare principalmente Luigi Iannoccaro e naturalmente tutti quelli che hanno collaborato con lui alla sua realizzazione.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!