Recensione Philips Fidelio AS851

Questa docking station per android appare solida e anche piacevole esteticamente e cosa molto importante il suono è abbastanza pulito e potente. Con un tablet nexus7 si aggancia con il Bluetooth automaticamente ovviamente dopo avere fatto il paring iniziale. La qualità del suono è buona, con google music si sente veramente bene e il suono si distorce leggermente solo a volume massimo. Un’altra nota positiva di questa docking station è la possibilità di collegarci anche il pc tramite cavo Aux (il cavo in dotazione non è lunghissimo), purtroppo se per un tot di tempo imprecisato non viene utilizzato l’audio va in standby e bisogna riattivare la sorgente aux con il suo telecomandino. Non avendo batterie interne per funzionare deve rimanere collegata alla rete elettrica e questo può risultare scomodo se si vuole ascoltare la musica in giardino o portarsi la docking station in vacanza. Continua a leggere se sei interessato alla recensione Philips Fidelio AS851.

Philips-AS851-Fidelio-Attive-Minispeaker

Per questa docking station esiste un’applicazione per android per poter regolare i toni i bassi e impostare la sveglia e qui purtroppo si scoprono alcuni difetti.

Per utilizzare la sveglia occorre mantenere la dock accesa e passare per forza attraverso l’applicazione. Tale applicazione risulta essere non è molto intuitiva, invasiva (abilitando il bluetooth chiede se si vuole avviare) e oer finire è pure pesante (attenzione credo il modello AS111 funzioni allo stesso modo e quindi come radiosveglia è molto scomodo). Dal telefono ho dovuto disinstallare l’app in quanto crashava una volta su due, fortunatamente il collegamento bluetooth funziona anche senza passare dall’app. Quindi direi che la funzionalità sveglia è alquanto pessima.

Per impostare la fonte audio bluetooth oppure cavo aux occorre usare il telecomando in dotazione, dalla dock non ho trovato il modo di farlo, ma credo non ci sia.

Altra nota negativa è il connettore usb che risulta essere veramente scomodo. Il connettore è ruotabile, perchè nella giungla dei dispositivi android l’ingresso è orientato in maniera diversa a seconda del modello e se non si sta attenti c’è il rischio di scardinarlo subito. Il connettore usb è quello standard se il tuo dispositivo ha un connettore diverso non potrai connetterlo.

Essendo sul mercato da più di un anno il prezzo di questo simpatico oggetto si è abbassato e lo si può portare a casa con 120-150 euro dal sito di amazon
, se sei solito ascoltare musica quando sei a casa e possiede dispositivi android avere uno speaker per diffondere la musica è un acquisto molto consigliato.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

2 thoughts on “Recensione Philips Fidelio AS851

  1. Pingback: Recensione Philips Fidelio AS851 | recensioni n...

  2. Pingback: Docking station per Android

Comments are closed.