Vasco e la nonciclopedia

Update 04-10-2011 nonciclopedia riapre i battenti?

La denuncia di diffamazione verrà ritirata, la pagina di vasco verrà cancellata e nonciclopedia riaprirà a breve.

http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Pagina_principale

Nonciclopedia riapre i battenti
Cari lettori,
Ringraziandovi per il caloroso sostegno, vogliamo innanzitutto chiarire che ci dissociamo dalla violenza con cui il web ha reagito alla nostra decisione di oscurare il sito. Il nostro intento non è mai stato quello di incitare l’utenza contro Vasco, quanto quello di informarla dei fatti avvenuti.
Ci scusiamo se i contenuti della pagina di Vasco Rossi siano sembrati diffamatori, ma non c’è mai stata l’intenzione di offendere il cantante. Aggiungiamo che non abbiamo responsabilità su alcuni stralci della pagina di Vasco Rossi che circolano in rete (e che sono stati diffusi da alcuni TG) poiché non corretti, in quanto non sono mai stati presenti sul nostro sito.
Da entrambe le parti c’è una volontà di garantire umorismo di qualità, pertanto non escludiamo la possibilità futura che un giorno su Nonciclopedia tornerà ad esistere un articolo su Vasco Rossi che faccia ridere tutti quanti.
Tania Sachs, la portavoce ufficiale del rocker, ha assicurato che ritirerà la querela contro Nonciclopedia.

Stamattina il 3 ottobre 2011 twitter è stato dominato dai trend topic #vascomerda e #noncivasco in cui piovevano insulti contro il cantante. Tutta colpa dell’idea geniale di Vasco o di chi ne fa le veci di querelare la nonciclopedia per diffamazione a causa della pagina di vasco su nonciclopedia (http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Vasco_Rossi) link segnalato da @aleblackbird.
nonciclopedia-sospensione-vasco-rossi

Cerchiamo di capire cosa è successo in ordine cronologico senza ironia :-)

Nel febbraio 2010 gli amministratori di nonciclopedia hanno ricevuto un email in cui gli si intimava di rimuovere la pagina su Vasco Rossi.
Gli amministratori sembra che abbiano risposto chiedendo cosa andasse tolto, ma non hanno ricevuto risposta.
Siccome l’hosting di wikia non aveva ricevuto alcuna raccomandata hanno pensato si trattasse di uno scherzo.
Tra agosto e settembre del 2011 alcuni amministatori della nonciclopedia vengono sentiti dalla polizia postale e devono firmare anche un verbale.
Gli amministratori decidono di sospendere a tempo indeteminato tutti i contenuti della nonciclopedia.

Non capisco come mai sia saltato in testa a Vasco e ai suoi esperti di Marketing di querelare la nonciclopedia, che è solo un sito di satira i cui contenuti vengono composti da centinaia di utenti come in wikipedia.

La risposta della rete è stata una pioggia di insulti

Sebbene ci siano state delle risposte sulla pagina di facebook di Vasco Rossi da parte della sua portavoce Tania Sachs e dell’avvocato il polverone non si è placato e tuttora continuano ad essere postati migliaia di commenti a favore della nonciclopedia e contro Vasco Rossi. La soluzione migliore a mio avviso era quella di ritirare la denuncia, accordarsi con gli amministratori del sito e aspettare che con il tempo si sistemasse tutto. La maggior parte delle persone ovviamente si mette dalla parte del diritto di satira e della libera espressione che Vasco aveva sempre difeso (gli stanno facendo fare la figura dell’ipocrita). Inoltre che figura ci fa ad andare contro a quei ragazzi (perchè sono soltanto dei ragazzini) che dovranno sostenere delle spese legale per potersi difendere dalla querela degli avvocati di Vasco. La situazione ormai è fuori controllo e forse non è stata gestita nel migliore dei modi, probabilmente non hanno ancora capito bene i meccanismi dei socialmedia e del web nel 2011 dove è facilissimo perdere credibilità in poco tempo.Senza contare che è praticamente impossibile eliminare definitivamente un contenuto da internet perchè la rete non dimentica.
Vi riporto questo un tweet di @scande che sintetizza la questione:

La querela a Nonciclopedia ad opera di #vascomerda sarà citata da i manuali di marketing come la peggiore operazione di personal branding.

Come dare una mano a nonciclopedia

Intanto stanno avendo un enorme successo la pagina per sostenere la nonciclopedia e la petizione per aiutare quei disgraziati che sono stati querelati:
Salviamo Nonciclopedia
Petizione:Salviamo nonciclopedia sosteniamo la satira
Lettera aperta agli avvocati pro nonciclopedia

Nel frattempo speriamo che vasco non censuri anche questo video: Nella fattoria di Vasco:

Altre notizie su vasco e la nonciclopedia

Vasco rossi in islanda sarebbe querelato per legge

Vasco Rossi non era satira ma diffamazione

Nonciclopedia gli spari sopra :-)

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!