Apple contro tutti

apple_restriction
La apple è sempre stata chiusa rispetto a tutto il resto, ma ultimamente sta esagerando e le ultime decisioni che sta prendendo potrebbero danneggiarla, la guerra è iniziata e queste sono state le prime battaglie:

Apple Versus Google

L’applicazione Google voice viene bannata e google crea un’applicazione solo web.

Apple Versus External Apps

Fino a alla settimana scorsa non era possibile installare su iphone os applicazioni cloni di quelle native. (Ora Opera è un applicazione accettata, ma è solo un contentino)

Apple Versus Adobe

A Steve Jobs non piace flash perchè consuma la batteria, quindi non viene
implementato sull’ipad! 😀

Apple Versus Nokia,HTC…

Da qualche anno infuriano battaglie legali per violazione di brevetti.

Apple Versus External Library

La nuova sdk iphone os 4.0 ha cambiato la licenza e non sarà più possibile usare librerie esterne: per esempio monotouch o simili.
jobs_table
cito testualmente:

Applications may only use Documented APIs in themanner prescribed by Apple and must not use or call any private APIs.Applications must be originally written in Objective-C, C, C++, or JavaScript as executed by the iPhone OS WebKit engine, and only code written in C, C++, and Objective-C may compile
and directly link against the Documented APIs (e.g., Applications that link to Documented APIs through an intermediary
translation or compatibility layer or tool are prohibited).

Conclusione

Si è formata quindi una forte tensione tra apple e adobe un tempo ottimi soci di affari. Anche i rapporti tra google e apple non sono buoni perchè
apple prediligerà i servizi microsoft primi fra tutti Bing. Mountain View per ripicca ha donato soldi allo sviluppatore di una versione
di Theora(Codec Video royalty free Html5) ottimizzata per processori ARM, la apple invece sostiene ancora i codec H.264.
La apple rischia rendere scontenti gli sviluppatori che sicuramente se la licenza di iphone os 4.0 non verrà cambiata, se ne andranno a gambe levate verso
sistemi meno chiusi come per esempio android. Per finire volevo segnalarvi il blog di John Carroll rende bene l’idea creando un’ ipotetica microsoft che adotta le restrizioni di apple.

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

4 thoughts on “Apple contro tutti

  1. GREY_FOX

    che bel casino del ca**o! ma dico che se lo meritano… è la società più sopravvalutata del 21 secolo!

  2. evilripper Post author

    Tra ipod,iphone e tutto il sistema itunes la apple ha incamerato una marea di soldi… e adesso vuole troppo. Rompe le balle per i brevetti, impone i metodi di sviluppo e l’sdk costa 99 dollari all’anno.

  3. evilripper Post author

    ho detto una cazzata! 😀 l’sdk e’ gratis! Per distribuirlo si paga 99Euro anno + una percentuale su quanto si incassa! 😐

  4. Aldo "xoen" Giambelluca

    Quoto GREY FOX, troppo sopravvalutata, i suoi prodotti grazie al marketing hanno la fama di essere perfetti, ma la realtà è ben diversa, specie se si prende anche in considerazione il rapporto qualità/prezzo.

    Se poi ci mettiamo anche la totale chiusura dei loro prodotti…fate un po’ voi.

    Grazie alla loro chiusura hanno sempre avuto un vantaggio iniziale, ma che però dura sempre poco, alla fine le soluzioni più aperte si adeguano sempre e hanno la meglio. I Mac saranno si e no il 5%, gli iPhone cominciano a non essere più la novità e Android prende molto piede, l’iPad, si figo, ma ancora non so quanto sia diffuso e comunque i competitor si adegueranno…la chiusura non paga (almeno non a lungo termine).

Comments are closed.