La fine di Silk Road

Alcuni giorni fa l’fbi ha chiuso il portale Silk Road (in italiano Via della Seta) e arrestato il suo proprietario. Silk Road era una sorta di amazon in cui, a differenza di quello originale si potevano trovare materiali illegali come droghe oppure commissionare omicidi e altre nefandezze. Il sistema era basato su T.O.R. e i bitcoin. In pratica era possibile acquistare qualsiasi oggetto o servizio rimanendo quasi del tutto anonimi. Se qualcuno ordinava un oggetto fisico era tracciabile, anche se poi si poteva sempre dichiarare che l’oggetto era stato ordinato da un’altra persona a sua insaputa. La fine di Silk Road lascia presagire che il deep web forse non è così anonimo come ci lasciano credere.
La definizione di wikipedia di Silk Road

Silk Road era un sito di commercio elettronico che funzionava attraverso i servizi nascosti del software di anonimato Tor. Solo attraverso Tor, infatti, era possibile accedere al sito. Vari prodotti venduti su Silk Road sono classificati come prodotti di contrabbando dalla maggioranza delle giurisdizioni mondiali[1]. Silk Road è stato definito come “l’Amazon delle droghe”.

la_fine_di_silk_road

Dopo un anno di indagini l’FBI ha scoperto chi c’era dietro le quinte di Silk Road tale Ross William Ulbricht aka “Dread Pirate Roberts”. Ulbricht è stato identificato a causa di errori molto grossolani, qui di seguito i passaggi di come hanno fatto a incastrarlo:
Il primo passo dell’FBI fu quello di risalire ai primi messaggi online che menzionassero l’esistenza di Silk Road che erano stati messi in giro proprio da lui stesso per fare pubblicità al sito.
Successivamente trovarono un annuncio di lavoro per un esperto di bitcoin per una startup in cui bisognava mandare i cv all’email rossulbricht@gmail.com
Infine a marzo del 2012 su StackOverflow, un sito per programmatori informatici, un utente pubblicò una domanda molto specifica su tor e php, domanda postata inizialmente con nome e cognome reale come nickname: “Ross Ulbricht”. La domanda è ancora presente su stackoverflow, ma l’utente che la posta ha un altro nome: How can i connect to a tor hidden service using curl in php

Interessante notare come Ulbricht abbia cercato di commissionare omicidi sulla sua stessa piattaforme, pare infatti che qualcuno lo stesse ricattando e sembra che Ulbricht abbia cercato di assoldare un killer proprio su silk road per eliminarlo. In pratica appare come un pazzo furioso.

ross-william-ulbricht

La teoria del complotto sulla chiusura di Silk Road

Ora a me sembra strano che una persona sana di mente abbia fatto errori tanto macroscopici e potrebbero essere tutte falsità per coprire invece sistemi che ha in mano l’nsa per crackare chiavi RSA/DH Keys. Inoltre vedo molto più vantaggioso per l’FBI monitorare Silk Road per raccogliore più informazioni possibili sugli utenti e per tracciare più mandanti e committenti possibili, piuttosto che chiuderlo subito. Ma queste forse sono solo stupide elucubrazioni paranoiche! 😀

Il profilo twitter di Snowden sembra essere anche lui paranoico:

Maggiori dettagli nell’articolo del post che riprende quello della cnn:
Arrestato Ross Ulbricht
L’articolo di meta.stackoverlow:
did the stack exchange staff members assist in the apprehension of ross ulbricht
L’indirizzo di Silk Road raggiungibile solo attraverso TOR http://silkroadvb5piz3r.onion/

L'articolo ti è stato utile?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!